Immagini dal Web

park-extramvie.jpg

Chi è on-line

 27 visitatori online
 
DISSERVIZI CONTINUI, CHIEDIAMO UN TAVOLO DI CONFRONTO CON REGIONE E TRENORD A MANTOVA o CREMONA PDF Stampa E-mail

I continui disservizi che si stanno verificando sulla linea ferroviaria Milano-Cremona-Mantova impone agli scriventi di dimostrare il proprio dissenso ad ogni forma di conciliazione.

Il 19 agosto è stata la volta di Marcaria dove i viaggiatori sono rimasti bloccati nella stazione per circa due ore in attesa che un bus li venisse a prelevare e portare a destinazione, per poi completare ( si spera ) la settimana con il disservizio del 20 agosto quando la stazione Centrale di Milano è andata in tilt per un guasto ad un treno “ di altra impresa ferroviaria “ ed i pendolari sono stati costretti a raggiungere in metropolitana o con altri treni la stazione di Lambrate per poter prendere un treno diretto a Mantova, anche qui non sono mancati i ritardi oltre 40 minuti per il 33461 partito da Centrale alle 18:20.

E’ venuto il tempo di confrontarci seriamente con Regione, Trenord ed enti locali, però non nelle riunioni “ammucchiate” che la Regione è abituata a fare, ma bensì un tavolo a noi riservato da tenersi a Mantova o Cremona – non siamo disponibili ad andare a Milano poiché sono loro che devono raggiungersi essendo nel massimo torto -.

Se questi disservizi dovessero proseguire sia UTP che INORARIO si riservano di inviare un esposto alla Procura della Repubblica per interruzione di Pubblico servizio.

 

U.T.P. Andrea Bertolini -  INORARIO Matteo Casoni